Comune di San Marco la Catola (Fg) - Sito Istituzionale

  • Martedi, 21 novembre 2017

Sei in: Homepage / Notizie / "Natale in Casa Daunia": il presepio di San Marco vince il primo premio.

Notizie

Dettaglio notizia

 

"Natale in Casa Daunia": il presepio di San Marco vince il primo premio.

Categoria: Altro
Data: 01/03/2012 ore 13:33:33

San Marco la Catola, Deliceto e Castelluccio dei Sauri si sono aggiudicati, nell'ordine, i tre premi della quarta edizione del concorso dedicato all'arte presepiale “Natale in Casa Daunia”, la cui cerimonia di premiazione si è svolta mercoledì scorso a Palazzo Dogana (inizialmente fissata al 10 febbraio, è stata poi rinviata al giorno 29 a causa dell'eccezionale ondata di neve che ha investito i Monti Dauni), nel Salone Regio, alla presenza di un numerosissimo pubblico.
Il primo premio, una targa ricordo con incisa la motivazione del premio, consegnata dalla vicepresidente della Provincia avv. Maria Elvira Consiglio, e 1.500 euro, se lo è aggiudicato il comune di San Marco la Catola per l'originalità della sceneggiatura posta alla base di tutto il lavoro presepiale. "L'opera ha riprodotto, in maniera sobria ma incisiva e con gradevoli effetti cromatici, il cuore del paese e lo ha animato con essenziali e significative figure protagoniste di una vicenda reale della comunità". Questa la motivazione letta dal presidente della giuria avv. Michele Clima.
Presenti alla cerimonia oltre all'autore Leonardo Ieronimo (e ad alcuni suoi familiari) anche il sindaco Michele Fascia ed il vicesindaco Giuseppe Grosso.
"I nostri complimenti e ringraziamenti a Leonardo e a tutti i presepisti che con le loro realizzazioni rendono più emozionante il Natale, che è la festa più bella dell'anno. Un grazie anche alla Provincia di Foggia che, in tempi così difficili per gli enti pubblici, riesce ad organizzare eventi così significativi. Un invito a tutti i presenti a visitare San Marco la Catola e tutti i paesi dei Monti Dauni che, a buon diritto, possono essere considerati il "presepio permanente" della città di Foggia e delle cittadine grandi della provincia . . ." Questa, in sintesi, la dichiarazione del sindaco Fascia in chiusura della cerimonia.
La serata è stata allietata dalle note del duo pianistico a quattro mani composto dalle maestre torinesi Giuseppina Scravaglieri e Manuela Capelli (giunte a Foggia per l'occasione) con brani di Leonard Bernstein (selezione da West Side Story), Nino Rota (Musique de Films: Otto e mezzo, Amarcord, Lo sceicco bianco, I vitelloni, La strada) e Astor Piazzolla (Escualo, Adios Nonino, Fracanapa, Libertango).
Tutti i comuni partecipanti (Alberona, Castelluccio Valmaggiore, Celenza Valfortore, Troia, Biccari, Bovino, Casalnuovo Monterotaro, Celle San Vito, Pietra Montecorvino, Sant'Agata di Puglia, Deliceto, San Marco La Catola e Castelluccio dei Sauri) hanno ricevuto un attestato di partecipazione al concorso e sono stati omaggiati di una gigantografia rappresentante il loro presepe. Le foto sono state scattate dal fotografo Edmondo di Loreto, membro della commissione.
La gigantografia che ritrae uno scorcio del presepio di San Marco la Catola è stata affissa in Comune.
Il presepio, regalato dall'autore alla Chiesa di San Nicola di Mira, può essere visitato presso la stessa.