Comune di San Marco la Catola (Fg) - Sito Istituzionale

  • Mercoledi, 22 novembre 2017

Sei in: Homepage / Notizie / Celebrato a Vico del Gargano nel giorno di San Valentino l'atteso matrimonio tra Daunia e Gargano.

Notizie

Dettaglio notizia

 

Celebrato a Vico del Gargano nel giorno di San Valentino l'atteso matrimonio tra Daunia e Gargano.

Celebrato a Vico del Gargano nel giorno di San Valentino l'atteso matrimonio tra Daunia e Gargano. Categoria: Altro
Data: 16/02/2011 ore 09:31:39

di Pina De Matthaeis

VICO DEL GARGANO (15 febbraio) - Nel giorno di San Valentino,  suo patrono, a Vico del Gargano si è celebrato il matrimonio tra Daunia & Gargano. Una giornata, ieri, piena di tradizioni ed eventi che si sono svolti in una meravigliosa cornice di sole, panorami e ghirlande di agrumi.

Vico del Gargano, in ogni suo angolo onora il passaggio del suo patrono in processione vestita a festa con i frutti della sua terra: singolari ed incredibilmente belle composizioni di arance e limoni insertati con rami di alloro e mimose.

Fiera  dei prodotti tipici dell’artigianato e dell’agro-alimentare e poi, a sera nell’auditorium comunale, la celebrazione del matrimonio di “Daunia & Gargano” con una cerimonia dai tratti farseschi che ha concluso una serie di incontri e manifestazioni  tenutisi nei due giorni precedenti: il tutto organizzato dal gruppo “Amici del Gargano”.

Un matrimonio di  "convenienza”, oserei definirlo, dettato dalla necessità di unire le tante risorse della Capitanata  per un rilancio generale della stessa, ponendo quello del turismo come volano di tutti gli altri settori produttivi.

A rappresentare simbolicamente le virtù della Sposa-Daunia, il gruppo folkloristico di Faeto, “Le faitare” mentre,  lo Sposo -faticatore Gargano era simboleggiato dai  “Cantori di Carpino”.

Il matrimonio si è celebrato alla presenza dell’assessore regionale Silvia Godelli, del Presidente della Provincia di Foggia accompagnato da diversi altri componenti della sua giunta e alla presenza di numerosissimi sindaci dell’intera Daunia la cui adesione, ha testimoniato quanto sia importante “ fare squadra“ perché un territorio, sia pure nelle sue diversità come quello della nostra Capitanata, riesca a trovare la sintonia giusta per una sua globale promozione.

L’intervento dell’assessore regionale, Silvia Godelli, piacevolissima nel clima ameno e festoso della sala, è stato  realistico, concreto circa le potenzialità della Provincia di Foggia e, nelle sue conclusioni, con piacere si è accolta la determinazione da parte della Giunta Regionale, di essere presente alla Bit di Milano con un unico padiglione a significare che ogni  territorio della Regione Puglia godrà di eguali spazi e di eguale rappresentatività.

Certo, nel viaggio di ritorno, non ho potuto fare a meno di notare ancora una volta, la diversità delle condizioni della  rete stradale che si snoda tra i Gargano ed i Monti Dauni chiedendomi: ”come si potrà mai  fare pacchetto turistico unico” con il Gargano se, molti dei nostri Comuni rischiano di non poter essere raggiunti proprio per la loro pessima viabilità!?!?” Sarà il caso che il Presidente della Provincia  di Foggia fornisca la Sposa- Monti Dauni di questa ”dote “ se ci terrà a mantenere in piedi  le premesse e le promesse di questo matrimonio.