Comune di San Marco la Catola (Fg) - Sito Istituzionale

  • Venerdi, 24 novembre 2017

Sei in: Homepage / Notizie / Servizio civile: Martedì 11 gennaio 2011 la selezione dei candidati per il progetto Ambiente e Territorio. Il trattamento economico sarà di 433,80 euro al mese per un anno.

Notizie

Dettaglio notizia

 

Servizio civile: Martedì 11 gennaio 2011 la selezione dei candidati per il progetto Ambiente e Territorio. Il trattamento economico sarà di 433,80 euro al mese per un anno.

Servizio civile: Martedì 11 gennaio 2011 la selezione dei candidati per il progetto Ambiente e Territorio. Il trattamento economico sarà di 433,80 euro al mese per un anno. Categoria: Altro
Data: 04/01/2011 ore 00:00:00

Il Comune di San Marco la Catola è uno dei sette comuni della provincia di Foggia presso cui si svolgeranno attività di Servizio Civile Nazionale. 

Il giorno 11 gennaio 2011 presso la sede municipale del nostro comune avverrà la selezione di due giovani (di età compresa tra i 18 ed i 28 anni) da impiegare in attività del Servizio Civile Nazionale.

ll trattamento economico sarà di 433,80 euro al mese per un anno.

Il Comune di San Marco la Catola è stato selezionato per il progetto Ambiente e Territorio.Le azioni previste sono articolate in due moduli operativi: uno dedicato all’ attività di tutela e salvaguardia del verde pubblico; l’ altro dedicato alla valorizzazione dell’ambiente inteso sia come ambiente naturale che come ambiente urbanizzato. Il progetto è anche finalizzato a sostenere ed incoraggiare l’attivazione di iniziative di raccolta differenziata attraverso la realizzazione di progetti educativi e di sensibilizzazione incentrati sulla collaborazione fra la comunità e l’amministrazione locale, le forze imprenditoriali ed il mondo dell’associazionismo sulla: 1) promozione e sviluppo della raccolta differenziata con la divulgazione di informazioni; 2) presentazione di prodotti nuovi ottenuti con materiale riciclato anche conincentivi per le raccolte speciali;3) invio di sacchetti speciali e diversi per la raccolta di solidi differenziati;4) far incrementare la separazione della raccolta dei rifiuti solidi urbani secondo le frazioni tipologiche usuali (rifiuti solidi urbani, carta, plastica, vetro, metallo ecc);5) aumento della percentuale di rifiuti solidi urbani differenziati per struttura e materiale;6) Attivare una serie di interventi che producano sensibilità ecologica anche nei minori;7) Potenziamento nelle attività di controllo e monitoraggio delle discariche abusive anche attraverso attività di prevenzione;8) Collegamenti con le associazioni e gli enti e/Consorzi aventi finalità di promuovere la raccolta differenziata;9) Promozione di una sinergia tra l’ente pubblico e il volontariato per elaborare strategie di rete mirate alla creazione di una coscienza ecologica ed ambientale nella popolazione.